Posturologia

equilibratore della colonna del Pof. Dal Monte                                                                  

Fin dall’800 scienziati si sono interessati alla nostra postura corporea.Charles Bell fu il primo a chiedersi come poteva l’uomo a mantenere una postura corretta con il vento che gli soffiava contro,evidentemente possiede una capacità di correggere ogni suo allontanamento dalla linea verticale ideale.

Oggi sappiamo che esistono diversi recettori posturali tramite i quali il nostro computer centrale(il cervello) ci dispone  spazialmente.La postura corporea è gestita da MUSCOLI INVOLONTARI,l’organismo si adatta ai disordini posturali ma non può riprogrammarsi.

Il prof.Bernard Bricot, medico ortopedico posturologo francese è stato il primo a parlare di approccio posturale globale con il metodo R.P.G.-ricalibrazione-posturale-globale.LA PRIMA VISITA POSTURALE DURA CIRCA DUE ORE E TUTTO L’ORGANISMO VIENE ANALIZZATO SUI TRE PIANI DELLO SPAZIO.

I recettori più importanti per la nostra postura sono:

-GLI OCCHI

-L’APPARATO STOMATOGNATICO

-LA PELLE

-I PIEDI

 

GLI OCCHI:

A livello posturale gli occhi ci interessano non come vista in generale ma come OCULOMOTRICITA’.UN DIFETTO DI CONVERGENZA OCULARE PORTERA’ DEI DISORDINI MUSCOLO SCHELETRICI ALLA SCHIENA SE NON CURATI. ESERCIZI DI ORTOTTICA PER RIEDUCARE L’OCULOMOTRICITA’

L’APPARATO STOMATOGNATICO:

I denti,l’articolazione della mandibola,deglutizione anomala,vizi come mordicchiamento di labbra o oggetti,bruxismo o serramento dei denti possono creare DISORDINI POSTURALI            

LA PELLE:

La pelle è l’organo più vasto del nostro organismo,su di essa scorrono MERIDIANI E METAMERI NERVOSI,UNA CICATRICE PUO’ ESSERE PATOLOGICA,cioe innescare un’interruzione di informazioni nervose o alterare lo scorrimento di energia,con conseguenti anomalie posturali.

I PIEDI.

Rappresentano il tampone terminale del nostro corpo.possono essere sia le “vittime” sia i “carnefici” delle nostre anomalie posturali.Come in tutte le altre pratiche cliniche la PREVENZIONE rappresenta la procedura migliore,molte volte il piede viene maltrattato con scarpe strette,con i tacchi o inadeguate,guardate la forma del piede e delle scarpe,il più delle volte sono copmpletamente diversi!

IL metodo R.P.G. permette di analizzare,intercettare e CURARE le anomalie posturali con terapie dolci,non invasive.

TERAPIE POSTURALI:

OCCHI: MAGNETE ACCANTO ALL’OCCHIO IPOCONVERGENTE,ESERCIZI DI ORTOTTICA,OCCHIALI METODO BATES,IPNOSI.

APPARATO STOMATOGNATICO:BITE DI RIPOSIZIONAMENTO MANDIBOLARE SECONDO LE PROCEDURE NEUROMUSCOLARI(ORTOTICO),DENTOSOFIA, BIOFEEDBACK NEUROMUSCOLARE,ESERCIZI FISIOTERAPICI PER LE ANOMALIE DI DEGLUTIZIONE E POSIZIONE DELLA LINGUA(logopedia)

PELLE: TRATTAMENTI DELLE CICATRICI PATOLOGICHE CON MASSAGGI,LASERTERAPIA,FLOWAVE.

PIEDI: SOLETTE PROPRIOCETTIVE RPG,RIFLESSOLOGIA E FISIOTERAPIA PLANTARE

ESISTONO DELLE CORRELAZIONI IMPORTANTI TRA LA POSTURA CORPOREA E LE INTOLLERANZE ALIMENTARI(visitare la pagina dedicata alla nutrizione clinica)

 

“La nostra postura corporea è il risultato di tanti mattoncini che compongono il nostro corpo,se tutti i mattoncini sono ben posizionati il nostro organismo invecchierà bene spendendo poca energia e conservandola laddove servirà,se i mattoncini sono malposti il nostro corpo invecchierà malamente,non avrà a disposizione l’energia fisiologica e avrà ripercussioni su tutti i tre lati del triangolo della salute:struttura,biochimica e psico-emozionale.” Antonio Scalabrino