Nutrizione clinica

                         “SIAMO CIO’ CHE MANGIAMO”

 

La nutrizione giornaliera rappresenta il “carburante” del nostro organismo,tramite la quale la nostra vita prende forma,ci fa crescere e ci accompagna per tutta la nostra vita.

Oggi nutrirci bene è tutt’altro che facile:business,pubblicità,pochi scrupoli hanno fatto si che i cibi siano diversi da come avrebbero dovuto essere allevati,coltivati,prodotti,confezionati e distribuiti con normative tutt’altro che biologiche.I cibi dovrebbero essere NATURALMENTE BIOLOGICI,EPPURE ANCORA OGGI DISTINGUIAMO GLI ALIMENTI BIOLOGICI…DAGLI ALTRI(quindi quelli non biologici che cibi sono???).

DOBBIAMO IMPARARE UN’ EDUCAZIONE ALIMENTARE CON CANONI DI QUALITA’ E NON DI QUANTITA’ ESSENDO CIRCONDATI DA CIBO SPAZZATURA. 

Ancora oggi vanno di moda diete”miracolose” che sono devastanti,la dieta(restrizione calorica) va iniziata in caso di patologie  come diabete,insufficienza renale,malattie metaboliche ecc.,in un individuo sano l’organismo ha bisogno di tutte le classi di nutrienti,si compie un grosso errore togliere arbitrariamente carboidrati o proteine o altro ancora o digiuni forzati: si deve parlare di STILE DI VITA dove il cibo deve fungere da nostro carburante energetico. ESISTONO DIVERSE REAZIONI INDESIDERATE VERSO GLI ALIMENTI(RAI) OGGI RICONOSCIUTE DALLE LINEE GUIDA INTERNAZIONALI, QUESTE SONO IN AUMENTO PER DUE MOTIVI PRINCIPALI:

1.LA DIMINUZIONE DELL’ALLATTAMENTO AL SENO

2.LA PRODUZIONE INDUSTRIALE DEGLI ALIMENTI

Le principali forme di RAI SONO:

-ALLERGIE ALIMENTARI

-INTOLLERANZE ALIMENTARI

-TOSSINFEZIONI ALIMENTARI

– CARENZE ENZIMATICHE

-AVVERSIONI PSICOLOGICHE

 

Le allergie alimentari scatenano immediatamente reazioni immunomediate da parte del nostro organismo,tipica la reazione della pelle all’introduzione delle fragole in individui allergici,diversa è la reazione dell’organismo all’introduzione di cibi intolleranti:non è immediata,non ci si accorge di nulla , non interviene l’apparato immunitario ma l’organismo per neutralizzarle compie grossi sforzi,NELL’INTESTINO ,DOVE AVVIENE L’ASSORBIMENTO DEI NOSTRI CIBI, si formano parecchie e dannose scorie dovute alle intolleranze,andando a privare di importanti complessi biochimici il nostro corpo.Ad es. i nostri muscoli hanno bisogno di nutrimenti diversi,se questi vengono a mancare anche la nostra POSTURA CORPOREA può essere influenzata negativamente.Le carenze enzimatiche possono portare a malattie croniche come il FAVISMO,mentre le avversioni psicologiche a malattie metaboliche come OBESITA’,ANORESSIA,BULIMIA,

 

PER OTTIMIZZARE LO STILE DI VITA E DISINTOSSICARE L’ORGANISMO IN STUDIO VENGONO ESEGUITI:


NUTRIGENETICA E NUTRIGENOMICA


In seguito alla decodifica del codice genetico,si è potuto mettere in opera uno schema di ricerca nutrizionale ESEGUITO SU MISURA PER OGNUNO DI NOI:GENETICA DELLA NUTRIZIONE= NUTRIGENOMICA-NUTRIGENETICA-EPIGENETICA-TRANSCRIPTOMICA-PROTEOMICA-METABOLOMICA.

-ESECUZIONE DI TEST GENETICI FINO A 98 POLIMORFISMI(TAMPONI SALIVARI)

-MINERALOGRAMMA(ESAME DEL CAPELLO)

-CITOTEST(ESAMI EMATOCHIMICI)

TEST PER VALUTAZIONE STRESS OSSIDATIVO(L’ORGANISMO CON IL TEMPO TENDE AD ACIDIFICARSI,QUINDI A OSSIDARSI)

IMPEDENZIOMETRIA(ANALISI CORPOREA MASSA GRASSA-MASSA MAGRA-LIQUIDI EXTRACELLULARI)

-HOLTER METABOLICO(DISPENDIO ENERGETICO NELLE 24 ORE)

-COSTRUZIONE DI STILI DI VITA PERSONALIZZATI

TERAPIE PSICOLOGICHE PER IL CIBO(SI DEVE MANGIARE PER VIVERE E NON VIVERE PER MANGIARE)-FLOROTERAPIA

IDROCOLONTERAPIA(LAVAGGIO COMPLETO DEL COLON PER RIMUOVERE SCORIE E TOSSINE PER UN BUON FUNZIONAMENTO DI TUTTO L’ORGANISMO)

IL NOSTRO ORGANISMO E’ UNO E UNICO E COME TALE VA OSSERVATO,ANALIZZATO E CURATO. ANCHE PER QUANTO RIGUARDA L’ALIMENTAZIONE POSSIAMO PER OGNUNO DI NOI FORMULARE UNO STILE DI VITA(NON DIETA!) CHE CI PERMETTA DI OTTIMIZZARE LE NOSTRE MERAVIGLIOSE FUNZIONI CHE MADRE NATURA CI HA DATO. NON ESISTONO DIETE MIRACOLOSE O PEGGIO ANCORA PASTIGLIE MIRACOLOSE,SOLO IL BUON SENSO CHE AVEVANO GIA’ GLI ANTICHI,INTEGRATO CON GLI  ESAMI CHE OGGI SIAMO IN GRADO DI ESEGUIRE POSSIAMO AGGIUNGERE OLTRE CHE GIORNI ALLA VITA ANCHE VITA AI GIORNI” Antonio Scalabrino